Anche per questa stagione ci avviciniamo al cambio dei pneumatici estivi a favore di quelli invernali (che vi ricordiamo è da fare entro il 15 novembre). Ma c’è ancora un po’ di confusione sulle caratteristiche e le prestazioni delle gomme invernali. Che caratteristiche devono avere i pneumatici per essere definitivi invernali? I simboli M+S e SnowFlake cosa vogliono dire?

  #telospiegaeurekar

M+S: storia e caratteristiche della dicitura

La sigla M+S è la dicitura standard utilizzata in tutti i Paesi europei e sta ad indicare i pneumatici invernali e venne introdotta negli anni ’60 quando le coperture non presentavano intagli adeguati sul battistrada per fondi bagnati. I pneumatici che da quel momento vennero prodotti con queste caratteristiche (quindi solchi e scanalature studiate ad hoc smaltire l’acqua) riportavano la sigla M+S. Ad oggi però non possono essere definiti realmente invernali in quanto non sono dotati di lamelle e non sono prodotti con una mescola termica.

Prima distinzione importante quindi. Un pneumatico per essere definito M+S deve rispondere a alcuni requisiti che riguardano il disegno del battistrada che sono:

  • bordi delle scanalature con un angolo fra i 35 e i 90 gradi rispetto alla direzione di marcia
  • Solchi perpendicolari che abbiano una larghezza minima trasversale di 1/16 di pollice
  • Fessure o tasche multiple in almeno uno dei due bordi del battistrada per almeno mezzo cm verso il centro del battistrada
  • un’area di vuoto sulla superficie di contatto di minimo 25%

Quindi per ottenere la sigla M+S, non è richiesto il superamento di test su fondo ghiacciato, innevato o bagnato e la marcatura M+S non è soggetta a test o parametri da rispettare.

Che caratteristiche devono avere i pneumatici per essere definitivi invernali?

I veri pneumatici invernali? Quelli con Il fiocco di neve

Nel 1999, per superare le limitazioni della marcatura M+S, l’associazione di produttori di pneumatici di Stati Uniti e Canada introdussero un nuovo simbolo: il fiocco di neve o snowflake. Per ottenere questo riconoscimento le gomme devono essere costruite con particolari caratteristiche di mescola e devono superare una serie di test (sia su terreni ghiacciati che bagnati). Lo snowflake è considerato quindi la vera certificazione invernale e viene usato insieme alla sigla M+S da tutti i produttori su pneumatici con rispondo a queste caratteristiche. Per essere certi di essere dotati di un pneumatico a tutti gli effetti invernali questo dev’essere dotato del simbolo del fiocco di neve, conosciuto anche con la sigla 3PMSF, acronimo di 3 peaks mountain snow flake. Sulla spalla del pneumatico deve quindi comparire il disegno stilizzato di un fiocco di neve collocato all’interno di una montagna con tre picchi.

 

Ma quali sono le caratteristiche produttive di un pneumatico invernale?

Le gomme contrassegnate dal fiocco di neve stilizzato sono infatti realizzate specificatamente per le condizioni tipiche dell’inverno: la mescola è più morbida e studiata per garantire aderenza con temperature al di sotto dei 7 gradi centigradi, quindi capaci di raggiungere in breve tempo la temperatura di esercizio ideale. Scanalature e lamelle inoltre sono progettate per incrementare l’aderenza quando sul fondo stradale si trovano acqua, fango e neve.

 

La normativa in Italia come identifica le gomme termiche?

Nel nostro Paese basta la marcatura M+S per considerare invernale un pneumatico. L’Italia infatti non si è adattata alla normativa europea del 2014 che impone la presenza del fiocco di neve per contraddistinguere i pneumatici invernali. Questo mette al riparo dal punto di vista legale ma non soddisfa che necessità di sicurezza stradali. Questo perché la sigla M+S non è un’esclusiva delle coperture invernali. Essa compare infatti anche sui pneumatici 4×4 e quelli quattro stagioni che sono adatti a circolare tutto l’anno secondo la normativa ma che non sono come dicevamo adeguati alle situazioni termiche invernali.

La sicurezza prima di tutto


Per viaggiare in modo sicuro ricordiamo quindi che se stiamo utilizzando pneumatici con la sola dicitura M+S siamo in regola con la normativa ma non con la nostra sicurezza. Nella media dei test condotti da enti specializzati infatti i dati riportano che lo spazio di frenata delle gomme M+S rispetto a quelle contraddistinte dal simbolo del fiocco di neve è superiore addirittura del 30% su manto stradale innevato.  Solo le gomme invernali a tutti gli effetti – cioè quelle che riportano sul fianco il simbolo del fiocco di neve – si rivelano davvero affidabili ed efficaci in caso di temperature prossime allo zero e presenza di neve e ghiaccio. Per trovare i migliori pneumatici invernali si può fare riferimento ai test condotti da enti indipendenti come il TCS (Touring Club Suisse) – https://www.tcs.ch/it/test-consigli/test/pneumatici/

Noi di EUREKAR consigliamo sempre i nostri clienti di includere nel canone i pneumatici invernali, per un miglior comfort di guida, la propria sicurezza e per quella degli altri. Contattaci senza impegno per info su tutti i vantaggi del noleggio a lungo termine!

 

#staysafe #sceglidinoleggiare